Come si utilizza una pentola a pressione?

L’utilizzo di una pentola a pressione consta di una serie di operazioni che rendono questo metodo di cottura semplice e agevole, alla portata di tutti. È importante sempre seguire le istruzioni della pentola a pressione stessa, nonché della ricetta che si sta utilizzando, e calcolare che generalmente i tempi di cottura si riducono ad un terzo dei tempi necessari con una cottura tradizionale, e che per alcune preparazioni (come ad esempio gli arrosti) può essere necessario rosolare preventivamente gli ingredienti in una normale pentola o padella. Per tutte le indicazioni per un utilizzo sicuro e per assicurarvi la migliore esperienza con la vostra pentola a pressione, è possibile indirizzarsi verso gli articoli del sito Pentola-pressione.it.

La prima operazione da effettuare riguarda il versare l’acqua all’interno della pentola a pressione. Questa non deve mai superare la tacca incisa all’interno della pentola stessa, che si trova a circa 2/3 della capacità totale della pentola, ma può essere sicuramente minore, fino a circa un minimo di 250 mL, e dipende fondamentalmente dalla quantità di cibo che andrà inserita successivamente. Il cibo non deve mai ostruire le valvole di sfiato, ed è bene controllare ad ogni utilizzo. In seguito andranno introdotti gli ingredienti necessari alla pietanza da preparare, e quindi chiudere ermeticamente il coperchio, controllando che il tutto sia ben sigillato. A questo punto la pentola a pressione può essere posta sul fuoco, che inizialmente dovrà essere regolato con una fiamma vivace in modo da portare l’acqua alla temperatura necessaria per la cottura, e dopo qualche minuto la valvola di sfiato emetterà un classico fischio, seguito da una continua uscita di vapore. A questo punto la fiamma deve essere abbassata fino a quando il fischio non si esaurisce (solitamente è necessaria una fiamma medio – bassa), e da qui può essere calcolato il tempo di cottura. Si procede quindi alla cottura stando bene attenti a rispettare i tempi indicati sulla ricetta o conosciuti tramite l’esperienza. Alla fine della cottura è necessario togliere la pentola dal fuoco e aprire completamente la valvola (operazione da effettuare con attenzione), in modo che tutto il vapore possa fuoriuscire: solo a questo punto è possibile aprire la pentola a pressione in sicurezza, prestando comunque attenzione per l’eventuale fuoriuscita di altro vapore, e gli alimenti possono essere estratti dalla pentola.