Visitare Firenze

Visitare Firenze è per chi ama l’arte una delle esperienze più belle che si possano fare, a patto che si abbia abbastanza tempo per poter ammirare tutte le sue bellezze. Parlando con molto senso pratico, infatti, il numero elevato di monumenti, musei, strade e piazzali da poter visitare è così elevato che è quasi impossibile riuscire a veder tutto in uno o due giorni di vacanza. Soprattutto nei weekend, quel che potreste portare a casa, non è tanto il ricordo della galleria degli Uffizi o del Duomo, quanto piuttosto quello delle file interminabili e dei costi davvero elevati dei musei e dei ristoranti.

Avventurarsi nel capoluogo toscano senza un’idea precisa di cosa poter vedere col proprio tempo a disposizione, può essere veramente controproducente.
Detto che sarebbe bene evitare il periodo estivo in cui il caldo della città può diventare insopportabile e il pernottamento in uno qualsiasi degli hotel Firenze centro può diventare proibitivo, se si vuole godere di un tour comunque piacevole e abbastanza ampio, evitando le file per i musei e godendo invece di tutte le bellezze presenti nelle piazze e per le vie della città.

Potete quindi impostare la vostra visita ammirando le splendide Piazza della Signoria e Piazza della Repubblica. Potrete godere della splendida facciata del Duomo e del suo complesso o raggiungere Piazzale Michelangelo e regalarvi una delle viste più suggestive della città. Una informazione molto utile è che proprio a Piazzale Michelangelo è presente una copia in bronzo del famoso David, così che possiate evitare la lunga fila per la Galleria dell’Accademia nel caso voleste vederlo.

Se durante il giorno poi, non volete perdere tempo e soldi concedendovi una pausa in un ristorante del centro, che può essere anche molto costoso, ci si può sempre ristorare con un saporitissimo panino col lampredotto. Infine, se avete la possibilità di pernottare nella culla del Rinascimento, potreste approfittare della chiusura dei musei per godere di una bella passeggiata sul Lungarno.